Vittoria – Piazza Vittoria

Vittoria      Piazza Vittoria 29 3 2017 Samek – ci siamo, tutto è completo Alef – questa in cui sono adesso è una creazione Una Bet – la accolgo e la vedo Dalet – è concreta Hé – è protetta Tau – è la rinascita e il cambiamento Fé – mi fa nuova e mi espande Waw – mi aggancia persone cose eventi  Gli archetipi danzano. Sono puliti, sani, essenziali, altamente virulenti. Rivoluzionano Piazza Vittoria. La Piazza e Vittoria >>> Continua …

Archetipi – Zain

Archetipi Zain Zain zain Zain chiama di notte. Zain inverte il tempo. Ci inabissa nell’eterno. Zain è anche la torre zed. Entro qui e vado nell’anti-tempo.  Nell’anti-tempo vedo l’origine delle mie creazioni. Aggiusto percorsi. “La torre Zed, nell’antichità, rappresentava la funzione del tempo nella vita dell’uomo. Questo monumento risale al tempo di Osiride. Nella torre Zed succede uno strano fenomeno: il Tempo si rovescia nell’Antitempo. Aggiungendo al Tempo l’Antitempo il flusso temporale si ferma. Osiride era anche chiamato – Il >>> Continua …

Magia – Adesso – Camelot

Magia  Adesso, ovvero La  Sorgente Camelot – la Mappa del mio territorio Ai miei Cavalieri: miei Cavalieri, vostro è il regno, vostro è il bosco e la Sorgente, vostri i giochi, le feste, gli amori, le gioie, le risate. Miei Cavalieri, dal monte al piano, al mare… alle stelle, oltre le stelle, tutto è nelle vostre mani. Dice la Coscienza: Adesso sento che vuol uscire un grande femminile, sono Sovrana. Abbracciare, accarezzare, accogliere, lasciar fare. Abbandonarci, lasciarci portare, servire, accogliere, >>> Continua …

Anima gemella – Cellula nuova

Anima gemella Cellula Nuova    Con “Cellula nuova” inizia una serie di pezzi che sono in Serendipity. Il capitolo Camelot, esprime il nostro pensiero sull’Uomo che si manifesta nella Coscienza di sé, incontrata in se stesso, condivisa, sperimentata e goduta in questa dimensione che è il Terrestre.  Viaggiamo,  in dimensioni che ci evolvono mentre, pienamente carne, cuore, terra, intendiamo essere. Noi umani siamo… siamo, mille sfaccettature, così come mille e mille sono le stelle. Chi l’ha detto che abbiamo solo un >>> Continua …

Magia – Le geometrie su Felice

Magia Le geometrie su Felice – ovvero – la nostra Mente La stanchezza la noia. Non vedo, non so. Non percepisco. Tutto fermo. Mi verrebbe la spinta a muovermi, a fare qualcosa. Ma anche questo è un tempo finito. I movimenti si fermano prima ancora di essere messi in scena. Non c’è movimento che funzioni, se non è allineato. Quando continuo a dire: – ciò che accade è a norma del creatore che sono possono accadere solo eventi in armonia >>> Continua …

Vittoria – Amo il mio Pensiero

Vittoria Certo:  Amo il Mio Pensiero. Amo il Mio Sentire.  Amo quanto Vivo.  Amo Amare ed essere amata.  Amo scrivere quanto vivo.  Amo essere terrestre.  Potrei mettermi qui a disquisire sulle cose, su situazioni, persone, me stessa, altro. Le parole tornano dentro. Perché il mondo delle parole è bellissimo, ma la vita che scorre lo è molto di più.  Amo essere in questo spazio sereno e coerente.  Amo come sento, come penso, come sogno, come è ciò che desidero. Amo >>> Continua …

Archetipi – Waw

Archetipi Waw Archetipo waw – agganciare Sto ad un convegno del quale non me ne freganulla. Così faccio le mie cose. Ciò che le mie orecchie sentono è vecchio. Obsoleto. Non vero. Illusorio. Imbrogliante e confondente. Si parlano addosso. In ogni caso ho una poltrona sotto il culo, sto al caldo mentre aspetto solo di andare a Piazza Vittoria a giocare con gli archetipi. Ottimizzare il tempo. Parlano di educazione. Molto lontano da come la penso. Non li caco. Vediamo >>> Continua …

Terrestre – Mozart – Il suono e la musica

Terrestre   IL SUONO E LA MUSICA CORO Il giorno è fatica, freddo e miseria le cose lontane, i sentieri interrotti. Gli uomini e il mondo si credono schiavi ma le loro paure son solo illusioni. MOZART Nel cuore sento le note pulsare ascolto nell’anima una lieta armonia riflessa lassù nel gran pentagramma, che il cielo stasera apre sul mondo. PAPAGHENO Se la gioia diventa nostra maestra, la paura si fa un più vasto sentiero che induce la nostra cieca esperienza >>> Continua …

Anima gemella – Terre interne inesplorate

anima gemella Terre interne inesplorate.  – Mi chiedono:  Chi è o cos’è per te l’anima gemella? È colui che, come me, s’è stufato di ripetere le stesse cose, in tutti i campi: comunicazione, scambi, confronti, giochi, eros, passatempi, progetti e altro. Come me, vuole inoltrarsi su strade nuove. È la persona più semplice e al tempo stesso acuta e coerente che riesce ad incantare e sedurre me, che sto su Felice. Quindi io, che non mi lascio più prendere da >>> Continua …

Archetipi – Linguaggio magico, ovvero che crea

Archetipi Linguaggio magico, ovvero che crea Pianeta Felice dilaga dentro di me. Non più specchi ma creazioni. La scena è nuova, pulita, i personaggi chiedono di avere la loro parte. E le parti, le do io. Morfologicizzare il pensiero. Do forma organica, materiale al pensiero.   Linguaggio magico. Linguaggio organico. E’ parlare e le parole escono con la sostanza-corpo. Le parole sono costruite dagli archetipi, liberi di essere totalmente se stessi, perciò sono parole vere, sane, autentiche, che creano alef >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Stare all’interno di sé

Energia e massa infiniti La donna e l’uomo che noi siamo – Stare all’interno di sé  Sono stata. Dentro me. Quindi avrei contraddetto quanto dico nell’archetipo Hé che è scorrere, fluire.  Mi sono fermata col fuori. Non ho guardato, non mi sono spostata, né sono intervenuta. Di più, non ho pensato più al fuori, a ciò che avrei potuto vedere fuori. Non mi interessava il fuori così come era fatto,  ho voluto trattenere la mia energia e usarla per penetrare >>> Continua …

Magia – mentre Spirito ri-corda

Magia Mentre Spirito ricorda – Mentre ricordo ri-cordo e ric- or – do e divento ciò che già ero e oggi sono. Ricordi lontani e non molto lontani riemergono, si stagliano sul palcoscenico. Illuminati. Chiedono un posto ed un ruolo personaggi, scene, eventi, oggetti, sensazioni, movimenti, emozioni, sentimenti. Pensieri. Impianti. Una sottile nostalgia, lo struggimento, il desiderio, tutto sta sulla scena. Tutto in luce, saputo, incantato, magico, che mi chiama, mi interpella. Ciascuno qui vuole una parte e l’aspetta da >>> Continua …

Magia – Sto in un mondo altro

Magia Sto in un mondo “altro”   … Sto dicendo, inoltre, ma non solo io, anzi l’han detto in tanti prima di me, che tutto è dentro di noi, non fuori. Che il mondo esterno è solo ciò che noi, di volta in volta, proiettiamo fuori in questo spazio libero che ci creiamo per far ricadere le nostre creazioni. Credimi, è avvincente procedere, è tutto nuovo questo esplorare Psiche e noi stessi così, ovvero, mi sto muovendo in base a >>> Continua …

Magia, o l’esperienza metafisica

Magia dice il titolo   “L’unica fonte di certezze assolute è il pensiero metafisico, ma esso inculca la coincidenza degli opposti” Elémire Zolla Mi sono messa in testa di scrivere solo quello che vivo. Diventa anche quello che penso ma certo il punto di partenza è la mia concretezza. Oppure parlo dal sogno. Ossia, sono consapevole di averne pensate e inventate di tutti i colori. E non avete idea di quelle che penso e non dico. Troppo mie. Personalmente al >>> Continua …