Vittoria – Piazza Vittoria

Vittoria      Piazza Vittoria 29 3 2017 Samek – ci siamo, tutto è completo Alef – questa in cui sono adesso è una creazione Una Bet – la accolgo e la vedo Dalet – è concreta Hé – è protetta Tau – è la rinascita e il cambiamento Fé – mi fa nuova e mi espande Waw – mi aggancia persone cose eventi  Gli archetipi danzano. Sono puliti, sani, essenziali, altamente virulenti. Rivoluzionano Piazza Vittoria. La Piazza e Vittoria >>> Continua …

Archetipi – Zain

Archetipi Zain Zain zain Zain chiama di notte. Zain inverte il tempo. Ci inabissa nell’eterno. Zain è anche la torre zed. Entro qui e vado nell’anti-tempo.  Nell’anti-tempo vedo l’origine delle mie creazioni. Aggiusto percorsi. “La torre Zed, nell’antichità, rappresentava la funzione del tempo nella vita dell’uomo. Questo monumento risale al tempo di Osiride. Nella torre Zed succede uno strano fenomeno: il Tempo si rovescia nell’Antitempo. Aggiungendo al Tempo l’Antitempo il flusso temporale si ferma. Osiride era anche chiamato – Il >>> Continua …

Magia – Adesso – Camelot

Magia  Adesso, ovvero La  Sorgente Camelot – la Mappa del mio territorio Ai miei Cavalieri: miei Cavalieri, vostro è il regno, vostro è il bosco e la Sorgente, vostri i giochi, le feste, gli amori, le gioie, le risate. Miei Cavalieri, dal monte al piano, al mare… alle stelle, oltre le stelle, tutto è nelle vostre mani. Dice la Coscienza: Adesso sento che vuol uscire un grande femminile, sono Sovrana. Abbracciare, accarezzare, accogliere, lasciar fare. Abbandonarci, lasciarci portare, servire, accogliere, >>> Continua …

Magia – Le geometrie su Felice

Magia Le geometrie su Felice – ovvero – la nostra Mente La stanchezza la noia. Non vedo, non so. Non percepisco. Tutto fermo. Mi verrebbe la spinta a muovermi, a fare qualcosa. Ma anche questo è un tempo finito. I movimenti si fermano prima ancora di essere messi in scena. Non c’è movimento che funzioni, se non è allineato. Quando continuo a dire: – ciò che accade è a norma del creatore che sono possono accadere solo eventi in armonia >>> Continua …

Vittoria – Amo il mio Pensiero

Vittoria Certo:  Amo il Mio Pensiero. Amo il Mio Sentire.  Amo quanto Vivo.  Amo Amare ed essere amata.  Amo scrivere quanto vivo.  Amo essere terrestre.  Potrei mettermi qui a disquisire sulle cose, su situazioni, persone, me stessa, altro. Le parole tornano dentro. Perché il mondo delle parole è bellissimo, ma la vita che scorre lo è molto di più.  Amo essere in questo spazio sereno e coerente.  Amo come sento, come penso, come sogno, come è ciò che desidero. Amo >>> Continua …

Anima gemella – Terre interne inesplorate

anima gemella Terre interne inesplorate.  – Mi chiedono:  Chi è o cos’è per te l’anima gemella? È colui che, come me, s’è stufato di ripetere le stesse cose, in tutti i campi: comunicazione, scambi, confronti, giochi, eros, passatempi, progetti e altro. Come me, vuole inoltrarsi su strade nuove. È la persona più semplice e al tempo stesso acuta e coerente che riesce ad incantare e sedurre me, che sto su Felice. Quindi io, che non mi lascio più prendere da >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Stare all’interno di sé

Energia e massa infiniti La donna e l’uomo che noi siamo – Stare all’interno di sé  Sono stata. Dentro me. Quindi avrei contraddetto quanto dico nell’archetipo Hé che è scorrere, fluire.  Mi sono fermata col fuori. Non ho guardato, non mi sono spostata, né sono intervenuta. Di più, non ho pensato più al fuori, a ciò che avrei potuto vedere fuori. Non mi interessava il fuori così come era fatto,  ho voluto trattenere la mia energia e usarla per penetrare >>> Continua …

Vittoria – Consapevolezza emotiva

Consapevolezza emotiva Vittoria La scena? Quando sto dove davvero voglio essere e faccio quello che davvero apprezzo fare. Noi Terrestri siamo qua per questo. Punto. Fare ciò che ci piace fare. Vivere come ci va di vivere. Significa con equilibrio tra la parti di sé, e sincronizzati alla natura. Io sono e mi sento qui, dove mi piace essere e sto facendo quello che mi piace fare. Vedi tu come si muove la consapevolezza! Eh certo, con tutte le emozioni >>> Continua …

Magia – mentre Spirito ri-corda

Magia Mentre Spirito ricorda – Mentre ricordo ri-cordo e ric- or – do e divento ciò che già ero e oggi sono. Ricordi lontani e non molto lontani riemergono, si stagliano sul palcoscenico. Illuminati. Chiedono un posto ed un ruolo personaggi, scene, eventi, oggetti, sensazioni, movimenti, emozioni, sentimenti. Pensieri. Impianti. Una sottile nostalgia, lo struggimento, il desiderio, tutto sta sulla scena. Tutto in luce, saputo, incantato, magico, che mi chiama, mi interpella. Ciascuno qui vuole una parte e l’aspetta da >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Tutto vibra

Energia e massa infiniti   Tutto vibra Tutto vibra sotto l’apparente definizione delle forme. La mia psiche sta assaporando e registrando flussi. Come un fiume scorrono onde sinuose di sostanza. Segreta. Eros femminile manifesta le forze dell’universo:  elettrodebole – gravità – nucleare –  nucleare debole. Eros maschile organizza armonicamente spazi e tempi di ri-caduta felice di ogni movente e proiezione. Coerenza, genialità, sincronicità alla terra. I flussi – poiché siamo infiniti – sono infiniti. Mai stanchi, mai consueti, mai banali >>> Continua …

Sperimentare – Dinamiche del creare

Sperimentare Dinamiche del creare Il creare va in automatico. Ad un certo punto qualcosa comincia a mettere insieme due centri e due movimenti. Mi vengono un mente i centrioli. E si comincia a dirsi: Adesso devo mettere insieme il dentro e il fuori. Devo puntare l’obiettivo che unifichi dentro e fuori. Si avverte proprio questo movimento del concentrare in un punto che si pone fuori. E – fuori – si pone ciò che si è fatto crescere dentro. Bisogna guardare >>> Continua …

Terrestre – E da qui in poi

Terrestre “Stai sperimentando un nuovo modo di pensare, di respirare, di agire e di amare”. Dove per “sperimentare” si intende “scovare dentro di sé”. Poiché è “dentro di sé” è interessante, curioso, nuovo, intrigante, alettante. Anche condivisibile. Dopo. Ora lo voglio sperimentare io. Nel silenzio e nel segreto. Che ne so. Vado a braccio come sempre. Non so come e cosa continuerò a scrivere. Perché a forza di dire che gli archetipi conducono concretezza e creano la nostra realtà, così >>> Continua …

Magia, o l’esperienza metafisica

Magia dice il titolo   “L’unica fonte di certezze assolute è il pensiero metafisico, ma esso inculca la coincidenza degli opposti” Elémire Zolla Mi sono messa in testa di scrivere solo quello che vivo. Diventa anche quello che penso ma certo il punto di partenza è la mia concretezza. Oppure parlo dal sogno. Ossia, sono consapevole di averne pensate e inventate di tutti i colori. E non avete idea di quelle che penso e non dico. Troppo mie. Personalmente al >>> Continua …

Archetipi – linguaggi – funzioni

Archetipi  Pincherle  pag 196 … si ricorse allora per creare un alfabeto universale, a ventidue Archetipi, o funzioni fondamentali del pensiero. La lingua internazionale, costruita da questo architetto della parola (il re di Sargon), venne concepita con criteri rigorosamente scientifici. Una volta imparati i “ventidue Archetipi” racchiusi nei simboli grafici, la lettura diventava facile, immediata, precisa. Anche la grammatica e la sintassi erano di estrema semplicità, con pochissime regole di facile apprendimento: ai ventidue segni corrispondevano ventidue suoni, che davano >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Velo di maya?

Energia e massa infiniti   Velo di Maya? Tra te e me non c’è velo di Maya. Poi ha tirato fuori Schopenhauer. E me l’ha fatto leggere. Ma le cose vanno intese al contrario: Tra me e te c’è il velo di Maya. E lavora lavora per sollevare sto velo di Maya. Che  non c’è. Non c’è per nessuno. L’inconscio è qui, bello lucente pieno di energia per creare e a disposizione. Non guardo indietro. Mi passa per la testa >>> Continua …

Pianeta felice – Usare il vento – Mozart

Pianeta felice   USARE IL VENTO   CORO Bella stella dimmi tu cosa vedi da lassù. Da lassù io vedo te da lassù io vedo te Bella stella dimmi tu cosa vedi da quaggiu’. Da quaggiù io vedo te da quaggiù io vedo te.   MOZART Io Amadeus bambino parlo al tuo bambino interiore, a quella parte di te che le storie sa ascoltare, che sogni più grandi sa costruire. Al tuo cuore che nasce ogni mattino per far galoppare >>> Continua …

Sperimentare – Laboratori

Sperimentare   Il gioco in lavanderia Come ho detto nel post Chiave (11 febbraio 2017), la… chiave è equilibrare gli archetipi primari, ossia i 22 movimenti della forza, dentro di noi. Ormai è assodato che tutto sta dentro di noi, fuori è illusione, fantasma. Un’emozione che sta in noi si mette in scena, o la mettiamo in scena noi stessi, oppure ci facciamo il film, e davanti a noi accadono delle cose, vediamo delle persone, ci accadono dei fatti, si >>> Continua …

anima gemella – ora siamo qua

Anima gemella Ora siamo qua, e ciascuno sa a che punto sta, ora che accettiamo tutto di noi stessi. Questo gioco della coscienza di sentire e sapere di essere gemelli, nel corpo e nel cuore. Di essere anche stranieri, quando ci piace rincorrerci, e poi saltarci addosso. Strapparci i vestiti, scoprirsi, i corpi e le anime. Le menti. La psiche che è Una. E dirselo, ridacchiando e mangiando dolcini. Il nostro tempo e spazio, il nostro sigma e glifo, la >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Joda

Energia e massa infiniti dice il titolo. E’ una delle chiavi di questo sito. Parliamone. Giochiamoci. Ormai Mi sento uno Joda. Sono lo Joda. Siamo Joda.   Emaniamo decreti. Parole pensieri puliti resettati equilibrati sani. Implementanti costruttivi concreti terrestri. Per cui prendo gli archetipi e le parole, i sistemi di pensiero, e li metto a pulirsi e centrifugarsi nella lavatrice: natura ossia nel cuore Lavatrice cosmica – il cuore – lava tutti i 22 movimenti della forza da ogni sovrastruttura >>> Continua …

energia e massa infiniti – Anime gemelle crescono

energia e massa infiniti discorso agli eurini “Cari belli lucenti emmeriti euri. Noi vi vogliamo mooolto bene e vi riconosciamo tanti meriti. Fino a qua siete stati un validissimo gadget. Oltretutto siete energia – pura – non siete voi la merda – voi solo fate i servitori – la merda sta nelle intenzioni di chi vi usa. Perciò cari eurissimi… innanzitutto vi chiedo di perdonarmi se a volte vi ho bistrattato e bestemmiato. Siccome vi amo e mi prendo cura >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Trasformare la moneta in…

Energia e massa infiniti  Da moneta a debito a moneta a credito Laniakea – galassia Sono le tre parti dell’essere che trasformano l’energia moneta da debito a credito, il livello prima si modifica dentro con se stessi, quindi con l’anima gemella/mappa del territorio –  la modalità trasformativa è la gratuità – il non calcolo, non controllo – modificando questo livello si modificano le relazioni fuori, quindi anche l’interazione tra le persone con l’energia moneta. È come distribuiamo l’energia alle parti >>> Continua …

anima gemella – Anima – Mappa / Gemella – Territorio

Anima gemella è la mappa del territorio lui è la mia mappa io sono la sua mappa parliamo di “anime gemelle” ma, ricordiamocelo sempre, noi: due corpi siamo. Il Suo corpo desidero. Il suo corpo sta interfacciando con il mio. Il corpo è tutto qui, sulla Terra. CORPO è lo stato, la dimensione in cui tutto accade qui sulla Terra. CORPI, e tutto ciò che siamo nelle molteplici meravigliose Parti di noi, interfaccia ed è gustabile. anima spirito mente cuore  >>> Continua …

Sperimentare – Il 100% di responsabilità

Sperimentare Ci viene detto: – Quando ti assumerai il 100% di responsabilità sulla tua creazione, allora potrai trasformarla. O uscirne. Anche io ho affermato questo. Anche nell’ultimo libro, in Vittoria. Sì. Ma. Vero, la situazione in cui mi trovo l’ho creata io. Al 100%. Ora che sta fuori di me fatta di spazio tempo energia personaggi, la situazione s’è animata di altre parti cui io ho dato esistenza. Ovvero, la penso così: – Non so se c’è qualcosa là fuori >>> Continua …

Anima gemella – La Consapevolezza

Anima gemella  Anima gemella  Come sentirsi Uno nel Tutto? Sentirsi parte del Tutto così da superare e risolvere l’istante della separazione che sperimentiamo e che ci sembra essere la vera realtà? Per sapersi Uno bisogna sperimentare l’integrazione con qualsiasi esistenza, averla riconosciuta per se stessa e, così com’è, accolta, perché in lei abbiamo riconosciuto un nostro modo di essere, una parte di noi stessi. Un passaggio per giungere a questa integrazione è l’empatia. Per creare in noi l’atteggiamento empatico è >>> Continua …