Mozart

Mozart

foto

“E’ importante festeggiare!”

“E’ l’anniversario della nascita di Wolfang Amadeus Mozart!”.

Questo l’imperativo che scorreva tra noi, in quell’anno.

Spinti da che cosa? Da desiderio di scrivere, di celebrare, di giocare?

Di più, di più, ora lo vediamo:

La genialità, l’intelligenza umana illuminata da quel qualcosa di sacro, di divino, d’estatico che un brano della Sua musica, un pezzo delle Sue opere, ci regala.

Ma non era sufficiente raccontarLo, bisognava renderLo presente, attuale, libero e fecondo,
IL GENIO, questo “attimo di eternità” che, sprofondato in fondo ad ogni anima, può dischiudersi, chiede di svelarsi e volare, parlare, cantare, danzare, darSi al mondo. 

Esistere… come espressione sublime della fantasia, dell’intelligenza, della creatività e dell’amore che in ogni tempo e ancor oggi dichiarano al mondo la grandezza dell’Uomo.

 
Qui, all’indice, i brani della più ampia opera teatrale: Mozart e la genialità di un ragazzo