Il Ricordo di sé

“Mi ricordo che sono Gioia”. 

[ Anime Gemelle ]  

19° Parte de Lo Strumento di creazione

 

anime gemelle

(Arriverò a 22 , come le lettere degli alfabeti, come gli archetipi).

Nel ricordo di sé c’è Gioia.

Io mi ricordo che sono gioia, per cui ciò che vivo è ciò che ricordo. Se attivo gioia, se creo gioia è chiaro che ciò che mi rende gioiosa è qui. Sto in gioia. Punto.

Mi ricordo che sono trapassata da gioia. Mi ricordo che sto respirando gioia.
Mi ricordo che vivo gioia.
Mi ricordo che vivo: bello bello bello!!!
Ossia cose belle.
Mi ricordo che cammino per Brescia e sento gioia! E leggerezza.
Mi ricordo benissimo. Ci sono dentro alla gioia.

Mi ricordo Anime gemelle …

(ogni volta che leggo e rileggo il mio sorriso aumenta… eheh, allora ci siamo).

Mi ricordo il mio ricordo,

ed è un ricordare che prende, emoziona, travolge e mi cambia la giornata, il camminare, il sorriso, il cervello.
Ri-cordo. Ri-collego la corda.
Allora adesso mi metto a ricordare ricordare ricordare. Ri-annodare Ri-collegare Ri-unire Ri-pensare Ri-nnovare Ri-congiungere Ri ririri.. la gioia!
Sto ricordando ricordo ri-accordo. Detto. Lo sto dicendo, lo sto sentendo, lo sto scrivendo. La sto sentendo, chi?

G i o i a !

Ahahha. Mi sto terapizzando, anime gemelle, e non dalla parte delle paturnie, del vedere ciò che mi manca o ciò che non sono, ma dalla parte dell’abbondanza, della sazietà, della gioia e leggerezza. Sono ciò che sto dicendo e perciò ri-cordando.
Ohhh! La finissero la psicologia e la psicoterapia e la medicina, la politica, l’economia e e e … di guardarci dalla parte dei limiti e dei buchi e ci guardassero dalla parte del tanto che siamo e abbiamo! Abbondanza Leggerezza Sazietà.
Terapizzazione in atto, in diretta.

Questa è la 19° Parte de Lo Strumento di creazione, sono immersa nel Mio Sistema di creazione e dopo le corse e le schivate e le impallate de La squadra di baseball, sono ciò che sto dicendo e perciò ri-cordando.

La prima cosa che balza all’occhio è che questa terapizzaxxxione in diretta è… movimento. E’ dinamica. Non è un raccontare statico e concettuale ma si muove, smuove, scorre; sto raccontando un essere-movimento, una trasformazione in atto, uno scorrere di sostanze. Non sto raccontando segmenti statici di concetti ma flussi, flussi di particelle e vibrazioni gioiose. Io, io sono movimento-gioia, stamattina.

In culo al mondooooo

diceva quello de Un pianista sull’oceano
Guarda caso a bordo del… Victoria.

 

Ah, mi ricordo, parlavamo di bosoni w+ z° w-, quelli dell’interazione debole, una specie, più specie di particelle che alleggeriscono la percezione la sensazione le istamine le dopamine le serotonine le acetilcoline le endorfine… le le le… alleggeriscono sommuovono incantano mettono in vibrazione in eccitazione in … orgasmo.. tutte le mie ghiandole e i miei ormoni e quindi tutti i miei flussi apparati e sistemi.
Uhhh che sveglia!

 

Ora mi vesto bella, esco e vado a fare le piroette a Piazza Vittoria.

Il resto dopo. Dopo le .. dopamine delle piroette!!!

 

pietre