Magia – Le geometrie su Felice

Magia Le geometrie su Felice – ovvero – la nostra Mente La stanchezza la noia. Non vedo, non so. Non percepisco. Tutto fermo. Mi verrebbe la spinta a muovermi, a fare qualcosa. Ma anche questo è un tempo finito. I movimenti si fermano prima ancora di essere messi in scena. Non c’è movimento che funzioni, se non è allineato. Quando continuo a dire: – ciò che accade è a norma del creatore che sono possono accadere solo eventi in armonia >>> Continua …

Vittoria – Amo il mio Pensiero

Vittoria Certo:  Amo il Mio Pensiero. Amo il Mio Sentire.  Amo quanto Vivo.  Amo Amare ed essere amata.  Amo scrivere quanto vivo.  Amo essere terrestre.  Potrei mettermi qui a disquisire sulle cose, su situazioni, persone, me stessa, altro. Le parole tornano dentro. Perché il mondo delle parole è bellissimo, ma la vita che scorre lo è molto di più.  Amo essere in questo spazio sereno e coerente.  Amo come sento, come penso, come sogno, come è ciò che desidero. Amo >>> Continua …

Archetipi – Waw

Archetipi Waw Archetipo waw – agganciare Sto ad un convegno del quale non me ne freganulla. Così faccio le mie cose. Ciò che le mie orecchie sentono è vecchio. Obsoleto. Non vero. Illusorio. Imbrogliante e confondente. Si parlano addosso. In ogni caso ho una poltrona sotto il culo, sto al caldo mentre aspetto solo di andare a Piazza Vittoria a giocare con gli archetipi. Ottimizzare il tempo. Parlano di educazione. Molto lontano da come la penso. Non li caco. Vediamo >>> Continua …

Terrestre – Mozart – Il suono e la musica

Terrestre   IL SUONO E LA MUSICA CORO Il giorno è fatica, freddo e miseria le cose lontane, i sentieri interrotti. Gli uomini e il mondo si credono schiavi ma le loro paure son solo illusioni. MOZART Nel cuore sento le note pulsare ascolto nell’anima una lieta armonia riflessa lassù nel gran pentagramma, che il cielo stasera apre sul mondo. PAPAGHENO Se la gioia diventa nostra maestra, la paura si fa un più vasto sentiero che induce la nostra cieca esperienza >>> Continua …